LA COSTITUZIONE UNIVERSALE

La CMT (costituzione mondiale della terra) potrebbe presto esistere o meglio dovremmo capire che il mondo, cioè la terra è degli umani cioè nostra, di tutti, senza distinzioni di qualsiasi genere, quindi per assurdo è come ci vivesse solo una tipologia di uomo (per esempio l’homo di Neanderthal piuttosto che il sapiens). L’uomo in sé è una forma misteriosa di UMANITÀ.

Possiamo Mettere l’uomo al centro dell’universo proprio come diceva Marx con qualche teoria hegeliana … quella “che nel progresso tecnologico, moltiplicando le capacità produttive strutturali, sarà in grado di creare con il tempo le condizioni necessarie e sufficienti per il passaggio dal sistema CAPITALISTICO a quello SOCIALISTA… con la tecnologia che produrrà uno stato di abbondanza generalizzata in CUI OGNUNO potrà guadagnare in base non al lavoro svolto ma ai propri bisogni. L’APOCALISSE !!

Dobbiamo capire noi stessi prima, capire i nostri problemi esistenziali, la nostra mente, complicatissima da capire, la nostra anima, poi possiamo affrontare i temi della sfida della vita, intesa come spinta verso un asintoto (una linea tendente sempre verso l’infinito che non tocca mai però che ci vada vicino sempre più), la tendenza a creare la società perfetta già argomentata da Platone e rivista da Hegel e Marx soprattutto come sopra citato e riportato frasi molto contenute e l’immagine in copertina che raffigura l’uomo al centro di tutto; perché noi stessi in 2000 passa anni abbiamo cercato di cambiare le abitudini dell’uomo ma non ci sono riusciti neanche con le guerre, brutte che siano, dobbiamo avere delle cose comuni:

  1. l’abitazione (luogo sacro dove vive la famiglia): la vitalità 
  2. il mantenimento dell’uomo cioè sapersi rinnovare di suo con la sua intelligenza e con l’aiuto in bene della tecnologia, (l’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento )
  3. riappropriarci dei diritti andati persi con il tempo, nell’evolversi l’uomo lascia sempre qualcosa per strada, RIPRENDIAMOCELO !

 

Annunci

I CONCETTI CHIAVE DELL’UOMO

L’Onestà e la Dignità come grandi principi dell’uomo, proprio come diceva Pico della Mirandola, “la dignità consiste nel poter determinare la propria natura, nel poter scegliere che cosa essere”.

Ritornando a noi, questi termini molto vicini tra loro formano la vera entità dell’uomo, la PERSONA come conoscenza + uomo, possiamo aggiungerci la libertà, la quale la fa da padrone assoluto soprattutto nella nostra vita, pensate un po’ se ogni uomo avesse una libertà naturale, vivrebbe in perfetta sintonia, pace e armonia con tutti gli altri, cioè se ognuno di noi avesse un po’ di sagacia, il forte interesse che lo leghi alla giustizia ed energia mentale per perseverare con costanza nella sua adesione ad un interesse generale, resistendo ai piaceri della vita, potremmo riparlare di una forma di “anarchia-libertà”. Un altro significato di libertà lo troviamo con Spinosa partendo da questo grande concetto che vi descrivo sotto: il fine dello stato è la libertà, cioè quello di far si che gli uomini sfruttino le proprie funzioni mentali e fisiche in sicurezza usando la propria ragione e pensiero, (quello che manca ai politici).

Se no possiamo pensare allo STATO proposto da PLATONE, il quale doveva avere 2 principi chiave: 1. le classi dei custodi dello stato cioè governanti e guerrieri (difensori che non possono abusare del loro potere, scopi personali), e 2. lo stato (ente) deve controllare e organizzare la macchina cioè (aspetto sicurezza, sociale, economico..). Quindi si potrebbe creare un mondo quasi perfetto come un asintoto (cioè un qualcosa che tende sempre di più ad avvicinarsi ad un altra cosa senza mai toccarla); giustamente se si tende investire sulla cultura e nell’insegnamento del bene una persona non andrà a rubare o a fare del male quindi non serviranno la galera o il carcere … sempre pensieri molto “anarchici o utopistici”. Confido in una riflessione di tutto ciò perché 2000 anni fa questi grandi filosofi e saggi avevano predetto una società migliore ma anche basata su interessi personali e sporchi come al giorno d’oggi. Dobbiamo batterci per riportare i principi in casa nostra.

 

LA TECNOLOGIA CHE AIUTA L’UOMO

Pensandoci bene la tecnologia, non soltanto può aiutare l’uomo ma sostituirlo completamente. Questo però non deve essere un rischio, perché se no facciamo la fine che facciamo guerre inutili o come succede in certi film vedi ( io robot di Will Smith o Transcendence di Johnny Depp) nel quale il nemico o il lato oscuro vince o il male trionfa o fa vedere la parte negativa della tecnologia. Il pericolo quindi c’è e sarebbe l’uso incontrollato di questo mondo high tech senza dare delle regole o dei principi come lo è la costituzione per ogni paese e che deve essere aggiornata alla realtà e al nostro mondo di oggi per prevenire che in un futuro non troppo lontano ci siano guerre tra l’uomo e dei robot o dei sistemi informatici potentissimi che controllano ancora peggio di quello che è ora la politica e le banche.

l’uso della tecnologia deve essere di aiuto o di sostituzione all’uomo ma in bene non in male e per decidere questo dobbiamo costruire delle basi partendo proprio da una COSTITUZIONE 3.0.

Proviamo ora a immedesimarci nel futuro o in un domani con queste tecnologie robotiche, che mondo sarebbe dove l’umanità non lavorerebbe più e tutto il lavoro verrà svolto dai robot?? sempre che i robot siano nel bene e non progettati per sterminarci ….. insomma l’ho messa molto sul banale però diciamo che secondo delle idee di oggi e di quello che vediamo ora con i robot o i droni o il ricostruire cose con stampanti 3d anche organi dell’uomo…. dobbiamo farci delle domande e darci delle risposte:

irobot

perché ? cosa ci serve la tecnologia ? cosa ci può dare nella vita ? dobbiamo non abusarne per riportare realtà umana tra di noi sempre. Fatevi 2 calcoli e pensateci su perché i pericoli sono sempre in agguato !!

LA LIBERTÀ come POTERE !!

La libertà è quel potere che ti da la forza di essere autonomo e di non essere comandato da nessuno,  cioè di essere liberi di esprimersi su qualsiasi cosa, di fare, di agire è una forma molto anarchica ma secondo dei principi umani. Una forma di LIBERO ARBITRIO, essere per quel che si è liberi secondo la nostra volontà, anima, sentimenti queste forme molto profonde dell’umanità.

Ci siamo sempre battuti per essere più liberi possibili con tutti i tipi di proteste, guerre e atti simbolici forti, ma non siamo ancora arrivati alla libertà completa e voluta dai filosofi. Tutt’ora siamo in atto in un cambiamento italiano e mondiale del sistema Capitalistico, che sta crollando a pezzi e si sta polverizzando come nulla fosse. Possiamo trovare come simboli la STATUA DELLA LIBERTÀ e poi la grandissima VITTORIA DEI FRANCESI, con la scritta ” LIBERTÉ’ EGALITÉ, FRATERNITÉ” parole molto forti e di valore assoluto, perché rappresentano l’umanità descritta brevemente. Al giorno d’oggi abbiamo le carte COSTITUZIONALI E I DIRITTI UMANI, cioè la lotta continua per un mondo GIUSTO. LIBERTÀ = RISPETTO VERSO L’ALTRO.

0326New_York_City_Statue_of_Liberty

IL POTERE NON DEVE ESSERE DI UNA LOBBY/MULTINAZIONALE, DI UN GRUPPO DI PERSONE CON SCOPO DI LUCRO ! LA LIBERTÀ STA AL SINGOLO INDIVIDUO CHE FACENDO UNA SCELTA POLITICA PRENDENDO X PIUTTOSTO CHE Y IN QUALSIASI AMBITO CAMBIA IL MONDO da una piccola cosa, prende decisioni sportive, politiche e quotidiane come prendere un panino al McDonald’s o un panino fatto da se al supermercato.

Per un mondo perfetto basterebbe applicare queste leggi, regolamenti, testi, diritti, costituzioni chi ne ha più ne metta e difenderle in tutti i modi e in tutti i paesi per realizzare il sogno dei filosofi come Platone che 2000 anni fa raccontava questo mondo utopico, che al giorno d’oggi è possibile realizzare con buoni intenti da movimenti, associazioni e persone libere.

L’intelligenza si sta estinguendo…

Volevo cominciare a parlare di quella cosa che viene chiamata intelligenza.

Il titolo ne è la conferma di quel che sta succedendo nel mondo, a partire da qualsiasi cosa, che si parli di tecnologia, di politica, di sport, di tutto e di più, insomma quel che si fa nella vita. Succede che un giorno con degli amici cominci a parlare e si inizi una discussione e che pian piano entrando nel succo del discorso, nel profondo del ragionamento, qualcuno si perda o non riesce più a connettere, come succede ai giorni nostri come quando si dice “l’apparecchio non si connette …”, ma veniamo al dunque cos’è il ragionamento, cos’è l’intelligenza cosa sono tutte queste cose, uno se le chiederà almeno da ubriaco, si renderà conto magari che ogni persona la pensa in modo diverso o uguale o con piccole diversità nel pensiero che venga espresso.

Facciamo un esempio, quando si deve andare a comprare un cellulare, bisognerebbe non solo guardare quello che ti piace di più o perché è di moda o perché è più grande o più potente, ma una persona “intelligente” cercherebbe di informarsi  su una serie di cellulari propensi a lui o lei, così da poter decidere meglio, questo credo sia giusto, poi fatta questa valutazione si entra nei dettagli prima si guarda chi lo produce poi le caratteristiche e il design come uno meglio crede decide, purtroppo però non sempre è così o meglio si scelgono delle cose, cellulari in questo caso, oppure una lavatrice o un dentifricio ecc., si compra o ci si affida a tal prodotto o tal cosa perché o va di moda oppure perché è di quella società li, oppure ancora è più grande è più potente, poi magari si scopre che non era così magari e li giù dolori dopo aver speso più di 500 euro !!!

Stiamo diventando una società collusa, dobbiamo aiutarci tutti ecco perché vedo nel movimento 5 stelle un forte cambiamento, dobbiamo essere tutti amici o meglio come si diceva nell’antica Grecia tra greci, l’amicizia è il vero amore che unisce perché si condividono un’infinità di cose, sentimenti, emozioni, raccontare la vita e tanto altro sui social network. Io ad esempio aiuto la gente sui prodotti apple te un giorno mi aiuterai a  mungere la vacca, un’altro aiuta a stirare e così via, e basta discutere di cavolate, ci perdiamo in stupidaggini noi italiani, eppure se cambiamo noi cambierà il mondo, un profondo amore per quelli del sud italia perché sono persone magnifiche.

In conclusione se leggete bene ho parlato di tutto e se prendessi in considerazione soltanto una frase dovrei parlare di politica, di scienza, di società, di tantissime cose e penso sia impossibile perché noi tutti siamo ignoranti perché l’uomo è limitato come dicevano gli illuministi e i filosofi, noi dobbiamo non solo credere alla ragione ma spingerci oltre essere “romantici”, oltre alla ragione c’è il buon senso e appunto il dettaglio delle cose entrare nel profondo, emozioni, sentimenti, quello che si sente ascoltano musica o quando si ama una persona che sia uomo o donna. Ricordiamoci della libertà (la statua), il libero arbitrio e la democrazia quella vera però !!!