IL TELELAVORO

Questa parola in Italia è finta, non si riesce mai a coinvolgere le parti, cioè le istituzioni, gli organi competenti e le persone volenterose nell’iniziare questo MAGNIFICO percorso. Prendiamo per esempio il blogger o il videoblogger che tuttora sono affidati a youtube o ai siti come wordpress e altri, si potrebbe ISTITUIRE nelle agenzie un metodo di pagamento e di LAVORO AUTONOMO con GARANZIE, DI STRUTTURE E DI STRUMENTAZIONE adeguata per iniziare questo nuova idea di INFORMARE. Poi si deve inserire il LIBERO LAVORO, che cos’è, è un nuovo modo di lavorare cioè FLESSIBILITÀ – SOSTENIBILITÀ e un progetto finalizzato per bene e scritto bene da chi dovrebbe (politici).

Il magnate della Virgin disse “contano i risultati, non il tempo in ufficio” così lui è riuscito a cancellare l’orario di lavoro, conta la QUALITÀ NON LA QUANTITÀ !! questo anche per il lavoro in generale e del futuro che ci vedrà noi uomini sempre meno operativi in vista dell’arrivo dei robot e dei macchinari che semplificheranno l’operato umano. Stiamo attenti alla tecnologia però non abusiamo !!!

Siamo in un momento di rivoluzione culturale che ci aspetta da anni, soprattutto in Italia dove potremmo sfruttare questo settore che in America e in Europa viaggia tantissimo. Non serve fare utopia o demagogia ma servono FATTI e le persone per cambiare rotta. Domani mattina da un’idea presa da altri paesi la si può modificare e mettere in questo bellissimo paese stupendo ma non sfruttato. A breve un video sul mio canale #youtube per chi volesse guardarsi altri video ecco il link :

https://www.youtube.com/user/cramtom/videos

Annunci

Il mondo iTech 3.0

La tecnologia è sempre più nelle nostre mani ….

Siamo entrati nel periodo di ultra rivoluzioni in questo enorme ambito, la TECNOLOGIA, comprendente innovazione, miglioramenti, ricerche che coinvolgono tutto il mondo e gli esseri viventi. Siamo partiti dal telegrafo, alle lettere per arrivare all’era del computer, all’ormai eliminazione di questi enormi calcolatori che con l’avvento di tablet, smartwatch, smartphone, e più chi ne ha più ne metta, li stanno spazzando via per il semplice motivo che sono più semplici, permettono di fare dei calcoli facili in pochi minuti e senza avere una macchina potente e da portare in borsa. Adesso arriveranno i google glass (foto), tutto è nato da un prototipo di un ragazzo che ha avuto questa idea geniale nel mettere sugli occhiali la possibilità di interagire con il mondo 3.0, cioè un miscuglio tra internet (la conoscenza) e il mondo reale, stiamo entrando in un’epoca un po’ strana, dove non si capisce dove ci porterà, tante società itech puntano sul touch, tante ancora sul fisico, cioè ad esempio il telefono con ancora la tastiera fisica, sono scelte poi però arriverà quel giorno dove tutti dovranno cambiare e rapportarsi con la realtà e del momento. google-glass

Poco tempo fa sono stati presentati tanti prodotti sia della mela (Apple) che di altre società, partiamo dall’ipad air sempre più raffinato, più comodo, più semplice, ogni anno si migliora; E’ stato presentato il nexus 5, che mette in difficoltà l’iphone 5s per il discorso del prezzo; nei prossimi giorni altri prodotti usciranno come le 2 console di sony e microsoft, insomma ogni mese ci sono cambiamenti, anche piccoli ma significativi.

A fianco i google glass che saranno disponibili al pubblico nel 2014, ci saranno tante discussioni per tale tecnologia e per le sue potenzialità, soprattutto la privacy secondo me se ne andrà lei, un po’ come i social network, tutti a fare gli interessi degli altri. Mentre il mondo avanza l’italia retrocede in tutto, siamo fermi agli anni 80 e grazie alla politica … ah no siamo noi che abbiamo votato questi sclerati della politica, ora tutti fuori da quella scatola di tonno (parlamento) e dentro gente competente e via i poteri forti, dobbiamo riprenderci l’onestà e la dignità !!!