identità, libertà e dignità

….stavo leggendo su focus storia delle storie molto interessanti, per esempio della corruzione all’epoca romana quando c’erano gli imperi e la chiesa, leggevo anche i rituali, come le feste le sacre romane, i riti sessuali e la vita quotidiana era vissuta liberamente senza (o pochi) VINCOLI.

Leggevo che nella famiglia dei Tolomeo, le nozze tra consanguinei erano l’unione per l’eccellenza sia a livello dinastico che religioso; l’incesto era rituale e una cosa normale, nulla di grave. Un’ altra era quella di luigi xv che a 5 anni divenne re di Francia, quindi i minori ? erano già pronti per la vita. Subito il mio pensiero è andato alla religione che ancora oggi influenza la società e la confonde, confonde noi e non ci lascia liberi, questa libertà che sta solo nelle statue, nei libri, bisogna che parliamo di meno e facciamo fatti, il concreto ci manca purtroppo, sappiamo che questo finto capitalismo fa si che la potenza/ricchezza sta nelle mani di pochi, questa discriminalità 2.0 economica, sociale, della salute anche di tutti i settori è DISUMANA E VERGOGNOSA, interessi politici, accordi tra banchieri o con personaggi della TRILATERAL E DI ALTRE SOCIETÀ CHE PILOTANO IL MONDO. Perché vi racconto questo aneddoto perché siamo sempre condizionati e vediamo sempre le cose in malo modo, facciamo fatica a capire la diversità, con questo dico che la storia INSEGNA I PRO E I CONTRO, non sono a favore all’incesto ma era per farvi capire che la libertà di amare o di fare delle scelte nella vita debbono essere lasciate al singolo individuo, ABBIAMO UN MONDO NEL CUORE E UN UNIVERSO NELLA TESTA, FREUD LO SA! 

IL QUAQUADRA CHE NON COSA 

SI È CAPOVOLTA LA REALTÀ E DOBBIAMO RIPORTARLA COME ERA PRIMA E RICOSTRUIRE UN MONDO come succede nel film dei pirati dei caraibi dove si gira la perla nera (nave di sparrow) va all’incontrario e vede un mondo diverso, bisogna rigirarla se no facciamo vincere il male, e questo non lo tollero, non dobbiamo commettere il fatto di non lasciare aperte le idee diverse che ci sono sul pianeta, ascoltiamo tutti cerchiamo democrazia diretta e leader non capi !!

In conclusione vorrei una vita LIBERA UN MONDO SENZA CONFINI SIAMO TUTTI UMANI … attenzione all’intelligenza artificiale però !! l’anarchia con poche regole arriverà, voglio il mondo perfetto, l’IPERURANIO DI PLATONE !

Annunci

LA LIBERTÀ come POTERE !!

La libertà è quel potere che ti da la forza di essere autonomo e di non essere comandato da nessuno,  cioè di essere liberi di esprimersi su qualsiasi cosa, di fare, di agire è una forma molto anarchica ma secondo dei principi umani. Una forma di LIBERO ARBITRIO, essere per quel che si è liberi secondo la nostra volontà, anima, sentimenti queste forme molto profonde dell’umanità.

Ci siamo sempre battuti per essere più liberi possibili con tutti i tipi di proteste, guerre e atti simbolici forti, ma non siamo ancora arrivati alla libertà completa e voluta dai filosofi. Tutt’ora siamo in atto in un cambiamento italiano e mondiale del sistema Capitalistico, che sta crollando a pezzi e si sta polverizzando come nulla fosse. Possiamo trovare come simboli la STATUA DELLA LIBERTÀ e poi la grandissima VITTORIA DEI FRANCESI, con la scritta ” LIBERTÉ’ EGALITÉ, FRATERNITÉ” parole molto forti e di valore assoluto, perché rappresentano l’umanità descritta brevemente. Al giorno d’oggi abbiamo le carte COSTITUZIONALI E I DIRITTI UMANI, cioè la lotta continua per un mondo GIUSTO. LIBERTÀ = RISPETTO VERSO L’ALTRO.

0326New_York_City_Statue_of_Liberty

IL POTERE NON DEVE ESSERE DI UNA LOBBY/MULTINAZIONALE, DI UN GRUPPO DI PERSONE CON SCOPO DI LUCRO ! LA LIBERTÀ STA AL SINGOLO INDIVIDUO CHE FACENDO UNA SCELTA POLITICA PRENDENDO X PIUTTOSTO CHE Y IN QUALSIASI AMBITO CAMBIA IL MONDO da una piccola cosa, prende decisioni sportive, politiche e quotidiane come prendere un panino al McDonald’s o un panino fatto da se al supermercato.

Per un mondo perfetto basterebbe applicare queste leggi, regolamenti, testi, diritti, costituzioni chi ne ha più ne metta e difenderle in tutti i modi e in tutti i paesi per realizzare il sogno dei filosofi come Platone che 2000 anni fa raccontava questo mondo utopico, che al giorno d’oggi è possibile realizzare con buoni intenti da movimenti, associazioni e persone libere.