Scalare l’IMPOSSIBILE

E’ il periodo del TrentoFilmFestival, nel giorno della presentazione è salito sul palco dell’auditorium il grande alpinista e scrittore Reinhold Messner. Il tema principale del festival è dedicato alla montagna, al paesaggio e all’arrampicata.

Messner parla del fascino dell’ impossibile come una spinta utopica, desiderio, responsabilità, voglia emotiva di compiere l’impresa però non in quanto l’arrivare in cima alla montagna ma trovare il tipo di percorso più intrigante per uno scalatore. Nel ’78 l’impossibile diventa possibile (impossible is nothing) con Habeler scala l’Everest, la montagna più alta al mondo senza l’utilizzo delle bombole, diventando il primo nella storia. Durante queste scalate sono successe tragedie importanti nella storia, Messner perse il fratello, ci sono state altre cadute significative e di interi gruppi e questo ha fatto si che l’attenzione dei media verso questo “sport estremo” fosse messo a conoscenza di tutti.

L’alpinismo nasce più o meno nella metà dell’800, agli inizi le spedizioni venivano pagate dagli enti o dallo stato da ogni parte del mondo, poi successivamente si poteva andare in solitaria individualmente con i propri mezzi; lui stesso dice che chi non prende la decisione di fare non può fallire, lo dice perché ha compiuto più di 100 spedizioni, 31 sopra gli 8000m, ha saputo rischiare entrando nella storia, riscrivendola. Lui ci ricorda che i primi scalatori furono gli inglesi, erano i primi industriali ricchi, avevano tanto tempo libero quindi potevano permettersi l’approvvigionamento, il materiale per le uscite in gruppi.

CHAPEAU per quest’uomo !! concludendo ha parlato di futuro, “dobbiamo impedire alla tecnologia di spazzare via l’alpinismo o meglio la tecnologia non deve distruggere l’impossibile” in sostanza quello che voleva dire è che va bene essere aiutati dalla tecnologia ma non che distrugga l’EMOZIONE DI VIVERE L’ALPINISMO !!

Sicuramente le prossime generazioni non avranno sfide oltre l’Everest ma dovranno dare spazio alla CREATIVITÀ, libertà nella scelta dei percorsi e dell’apertura di nuove vie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...